Lo Slow Fashion è un movimento che promuove un modello di produzione sostenibile ed è un concetto diametralmente opposto al fast fashion.

 

I suoi principi 

Si basa così su quattro principi fondamentali:

  • Qualità e durabilità.

Lo Slow Fashion si oppone alla moda usa e getta, puntando sulla produzione di capi di abbigliamento di alta qualità che siano fatti per durare nel tempo. Questo si traduce in materiali pregiati, artigianato accurato e attenzione ai dettagli, permettendo ai capi di essere utilizzati a lungo, fin anche di venire passati di generazione in generazione.

  • Produzione etica.

È la moda che si impegna a garantire che i capi di abbigliamento siano prodotti in condizioni di lavoro sicure e dignitose. Ciò significa l’eliminazione dello sfruttamento e della discriminazione, il rispetto dei diritti dei lavoratori e la promozione di salari equi. Le aziende Slow Fashion spesso si avvalgono di pratiche di produzione locali e trasparenti, riducendo così l’impatto ambientale del trasporto e incoraggiando la connessione tra produttori e consumatori.

  • Riduzione dell’impatto ambientale.

La moda “slow” si impegna a ridurre l’impatto ambientale attraverso la scelta di materiali sostenibili e processi di produzione responsabili. Ciò include l’utilizzo di tessuti organici, riciclati o a basso impatto ambientale, la riduzione degli sprechi e il riciclo dei materiali, nonché la riduzione dell’uso di sostanze chimiche dannose.

  • Consumo Consapevole.

Lo Slow Fashion promuove un approccio consapevole all’acquisto dei capi di abbigliamento. Incoraggia a creare un guardaroba basato sulla propria personalità e stile individuale. Ciò significa fare scelte ponderate, acquistare indumenti di cui si è davvero innamorati e che si useranno a lungo termine, riducendo così il consumo e lo spreco.

 

I benefici dello Slow Fashion

L’adesione allo Slow Fashion comporta numerosi benefici, sia per l’individuo che per l’ambiente: qualità e stile duraturi, minore impatto ambientale, sostenibilità economica nel lungo termine, etica e responsabilità, nonché espressione individuale. Abbracciare questo stile di vita significa prendere decisioni informate, scegliere capi di abbigliamento di alta qualità, prodotti eticamente e con un impatto ambientale ridotto. È un invito a rallentare il ritmo e apprezzare il valore di ciò che indossiamo. Scegliere lo Slow Fashion è una scelta che fa bene a noi stessi, alla società e all’ambiente che ci circonda.

 

Out of topic

Queste tematiche le vedremo riprese anche la prossima settimana alla Milano Fashion Week Settembre 2023. Una settimana ricca di progetti, iniziative, talento e idee. In particolare, il Fashion Hub di Camera Nazionale della Moda Italiana ospiterà un ricco programma di Educational Talks di approfondimento su tematiche di sostenibilità, diversity, equity & inclusion, media & entertainment, artigianalità e cambiamenti culturali.